Matasse da tingere o naturali

Matasse da tingere o naturali
18 Luglio 2020 Emilia Di Blasio

Ciao Mondo Tricottoso, questa settimana super offerta sulle matasse in merino e lino greggio. Tantissime di voi lo ha lavorato al naturale.

Io ho provato a tingerle con il thè e sono rimasta soddisfatta perchè ha un colore seppia molto naturale e da abbinare a tutti i colori, dal jeans al blu al rosso al verde e a qualsiasi colore vi venga in mente.

Ho utilizzato un Thè acquistato in una bottega ecosolidale (non commerciale quindi) .

Ho messo il triplo della dose consigliata per due tazze e lasciato in infusione fino a che non fosse freddo, rimasto nero pece.

Quindi ho messo a bagno le matasse in acqua e aceto 1/3 come proporzione. Non serve una vasca da bagno ma bensi il lavandino del bagno, nel frattempo ho preparato bacinella con acqua e thè, l’acqua sarà marrone scuro, sono andata a occhio, lo so parolaccia per chi tinge per lavoro ma era per me quindi tutto va bene…ihihih

Poi ho tolto le matasse dall’acqua e aceto,levando l’acqua in eccesso ma non torcendole ma schiacciando con le mani le matasse, quindi ho messo le matasse a bagno nel thè e le ho lasciate per parecchie ore, muovendole con le mani ogni tanto. Deve assumere un colore scuro perchè poi schiarisce molto.

Fatta questa operazione, ho tirato via le matasse sempre levando l’acqua in eccesso, devono perdere l’acqua in eccesso e le ho stese sopra la pellicola per microonde (comprate quelle per microonde altrimenti la puzza di plastica non vi abbandonerà per una settimana minimo, sperimentato in casa mia) e chiuse bene le arrotolate a mo di serpente senza che si accavallino e mettete nel microonde per 3 minuti potenza media, aprite lo sportello aspettate qualche minuto e di nuovo 3 minuti a potenza media, in totale per 3 volte.

Fatele intiepidire e tiratele fuori dalla plastica e fate asciugare.

Consiglio da lavandaia una volta asciutte bene bene, prima di lavorarle le ho lavate con un goccio di shampoo neutro e  nell’ultima acqua di risciacquo ho messo aceto.

Si può tingere con radici, con foglie, coloranti alimentari come quello dei cape cake.

Poi guardate su You Tube ci sono tantissimi video, ma il consiglio spassionato che vi dò se trovate un corso di Elbert Espeleta iscrivetevi, per me il Guru per eccellenza, e poi ha una passione innata per la tintura quindi ve la trasmette.

Qui trovate le matasse da tingere o da utilizzare naturali.

Kit 5 Matassa Nature

 

 

 

 

 

 

 

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*